Movimento Astensionista Politico Italiano
Vai ai contenuti

Esposto alla Procura di Matera presentato ai Carabinieri di Bernalda dall'attivista storico 5 stelle Federico Scasciamacchia, che così reagisce alle accuse di cittadini e movimentisti per la mancata presentazione della lista M5S per le elezioni comunali di Bernalda-Metaponto del 26 maggio 2019.








^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

COMUNICATO STAMPA

 
Il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto/CVDP/Movimento Astensionista Politico Italiano rende noto alla stampa e alla cittadinanza di Bernalda-Metaponto di aver ricevuto stamane, dalla lista "Più Bernalda e Metaponto" facente capo al candidato Sindaco Domenico Tataranno, una nota di risposta ai quesiti sollevati nel nostro comunicato-stampa del 1° maggio 2019, che si allega.
 
Il Comitato/Movimento nell'esprimere piena soddisfazione e apprezzamento per la disponibilità manifestata in questo modo anche dal candidato Sindaco Tataranno, coglie l'occasione per ringraziare la nostra Presidente Onoraria Olimpia Fuina Orioli che l'ha incontrato personalmente, chiarendo le incomprensioni e i contrasti che con esso si erano creati.   
Bernalda, 9 maggio 2019
ALLEGATO
 

Il comunicato stampa uscito il 1 Maggio scorso sul sito internet del Comitato Cittadini attivi Bernalda e Metaponto ha suscitato in tutto il gruppo politico della lista Tataranno grande delusione ed amarezza per via del sincero rapporto umano oltre che di stretta collaborazione che si era instaurato con l’associazione in questi 5 anni.
 
Così ho incontrato la sig.ra Olimpia Fuina, presidente onorario del Comitato Cittadini attivi Bernalda e Metaponto, nonché carissima amica del sindaco e dell’amministrazione tutta. Successivamente al cordiale incontro ho deciso, insieme al mio gruppo, di rispondere alle 4 domande rivoltemi nel comunicato stampa con l’auspicio che si possa sanare ogni incomprensione.
 
Di seguito le domande.
 
1)           Per quale motivo la nuova lista Tataranno non ha accettato il documento inviato?
 
2)      Come mai, alla presentazione preliminare della sua nuova lista avvenuta ieri 30 aprile 2019 il Sindaco uscente ha ringraziato vecchi e nuovi componenti della sua squadra senza fare un pur minimo accenno ai rappresentanti del nostro Comitato verso i quali, in lontane occasioni, ha spesso speso parole lusinghevoli per il nostro lavoro di supporto e collaborativo svolto?
 
3)      Cosa c’è di strano nelle democratiche e civili istanze presentate nel documento inviato il 28 aprile?
 
4)      C’è qualcuno nella sua lista o “dietro” di essa al quale dà fastidio la nostra operatività o la democrazia per la quale ci battiamo con grandi sacrifici, disinteressatamente e ininterrottamente da 13 anni a questa parte e non solo a livello locale?
 
Queste le risposte.
 
1)           La risposta alla mail è sfuggita unicamente per ragioni logistiche.
 
2)           Pur tenendo molto alla collaborazione dei C.A., quella mattina ero di ritorno da Matera dopo una giornata molto intensa e non ho notato la loro presenza in sala. Li avrei certamente ringraziati se li avessi visti.
 
3)           Nulla di strano. Le istanze sono più che democratiche.
 
 
4)           Dietro di me non c’è assolutamente nessuno e se ci fosse qualcuno nel gruppo non in linea con il progetto di Più Bernalda e Metaponto non esiterei a prendere seri provvedimenti.


^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Elezioni comunali a Bernalda, il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto scende in campo in favore della lista “Scelta Comune”.
 
 
A seguito della presentazione delle due sole liste per le elezioni del Sindaco e del Consiglio Comunale di Bernalda/Metaponto previste per il 26 maggio 2019, la campagna elettorale comincia ad entrare nel vivo.
 
Dopo aver preventivamente inviato una comunicazione ufficiale (che si allega) ad entrambe le liste per una campagna elettorale civile e democratica, e per una proposta progettuale di massima democrazia e rappresentatività cittadina, il riscontro ricevuto dal nostro Comitato è stato il seguente:
 
-          L’accettazione integrale della comunicazione suddetta da parte della lista “Scelta            Comune” con candidato Sindaco Pizzolla Annunziata.
 
-          Nessuna comunicazione ricevuta da parte della lista “Più Bernalda e Metaponto”  capeggiata dal Sindaco uscente Domenico Raffaele Tataranno.
 
Gli interrogativi che a questo punto, a poche ore dalla scadenza del termine utile di risposta il Comitato Cittadiniattivi si è posto, non possono che essere i seguenti, dal momento che il quinquennio appena trascorso ha visto una grande e continua opera di collaborazione costruttiva e a titolo totalmente gratuito da parte del nostro Comitato a vantaggio dell’intera comunità e della Giunta Tataranno:
 
1)      Per quale motivo la nuova lista Tataranno non ha accettato il documento inviato?
 
2)      Come mai, alla presentazione preliminare della sua nuova lista avvenuta ieri 30 aprile 2019 il Sindaco uscente ha ringraziato vecchi e nuovi componenti della sua squadra senza fare un pur minimo accenno ai rappresentanti del nostro Comitato verso i quali, in lontane occasioni, ha spesso speso parole lusinghevoli per il nostro lavoro di supporto e collaborativo svolto?
 
3)      Cosa c’è di strano nelle democratiche e civili istanze presentate nel documento inviato il 28 aprile?
 
4)      C’è qualcuno nella sua lista o “dietro” di essa al quale dà fastidio la nostra operatività o la democrazia per la quale ci battiamo con grandi sacrifici, disinteressatamente e ininterrottamente da 13 anni a questa parte e non solo a livello locale?
 
In attesa di insperate e ormai improbabili risposte da parte di Tataranno e della sua squadra, il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda-Metaponto rende noto alla cittadinanza l’intenzione di scendere in campo con tutta la propria determinazione in favore della lista “Scelta Comune”, con candidato Sindaco Pizzolla Annunziata, nell’interesse esclusivo della massima partecipazione democratica e rappresentatività dell’intera comunità di Bernalda-Metaponto.
 

Bernalda-Metaponto 1° Maggio 2019
 
il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto
 
Commissione di Vigilanza per la Democrazia Partecipativa
 
Movimento Astensionista Politico Italiano


ALLEGATO

Comitato Cittadiniattivi di Bernalda-Metaponto


 

 
Alla lista elettorale per le elezioni comunali 2019 di Bernalda-Metaponto facente capo
 
al Dott. Domenico Raffaele Tataranno
 
 

Alla lista elettorale per le elezioni comunali 2019 di Bernalda-Metaponto facente capo
 
all’Arch. Annunziata Pizzolla
 
 

Oggetto: Proposta del Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto/Commissione di Vigilanza per la Democrazia Partecipativa/Movimento Astensionista Politico Italiano per un’amministrazione “iper” (iperefficiente, iperdemocratica, iperpartecipativa).
 

Lo scrivente comitato, a seguito della presentazione di n. 2 sole liste civiche per le elezioni comunali di Bernalda-Metaponto del 26 maggio 2019, vàluta questa inedita situazione in maniera abbastanza complessa e preoccupante, per le nette spaccature che essa sta già determinando, a poche ore dalla scadenza della presentazione delle liste, nell’intera cittadinanza, e con innegabili effetti potenziali negativi sul futuro della città e della sua democratica convivenza.
 
Alla luce di tali scenari lo scrivente comitato non può che lanciare un appello affinchè le due forze elettorali in campo si incontrino e stilino un programma condiviso e partecipativo che deve valere a priori dai risultati finali, con una serie di impegni concreti di “parvenza”, ma soprattutto di “sostanza”, su una gestione amministrativa condivisa e rappresentativa dell’intera cittadinanza di Bernalda-Metaponto.
 
L’accettazione di questa prima fase preliminare programmatica, ma anche operativa sulla stessa campagna elettorale da parte di entrambi, si proietterà sullo step successivo, che consisterà nella presentazione pubblica di questo primo tentativo di accordo.
 
Al quale, ovviamente, potranno seguire i successivi incontri che verteranno nell’elaborazione di un piano congiunto amministrativo e gestionale per far sì che agli accordi politici di programma congiunto seguano ripercussioni positive nell’interesse dell’intera collettività cittadina.
 
Di fronte a tali risultati programmatici condivisi, e sicuramente positivi per entrambe le liste in campo, lo scrivente comitato si impegnerà e si spenderà a livello mediatico nazionale per far risaltare la capacità “pilota” dell’intera classe politica di Bernalda-Metaponto nel realizzare il primo esempio di amministrazione “Iper” (iperefficiente, iperdemocratica, iperpartecipativa).
 
N.B. Si dà il termine di 3 giorni utili per il recepimento positivo o negativo da parte di ognuna delle due rappresentanze politiche destinatarie della presente proposta, dopo di che il Comitato comunque renderà pubblico il tentativo da esso compiuto nella direzione di una campagna elettorale civile, democratica e partecipativa.
 

Bernalda-Metaponto, 28 aprile 2019
 
 
il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto
 
Commissione di Vigilanza per la Democrazia Partecipativa
 
Movimento Astensionista Politico Italiano
 


================================


ARCHIVIO

===========================
===========================

===========================
===========================
Nero d'Italia è il primo documentario realizzato dalla giornalista  Valeria Castellano. Un viaggio nelle valli del petrolio, in Basilicata,  là dove si produce l'80% dell'olio nero italiano. E' il racconto delle  storie di chi vive all'ombra delle trivelle, di chi respira l'aria delle  raffinerie. Sì, perchè i centri oli, in quella regione, sono sorti tra  le case dei contadini, accanto alle coltivazioni e ai pascoli.
 
===========================
===========================
Diretta Agorà del 16/01/2013
dal min. 51 al 56
===========================
===========================

Torna ai contenuti